"Loading..."

Pelle irritata da mascherina? Come idratarla e proteggerla

Pelle irritata da mascherina? Come idratarla e proteggerla

Le mascherine sono diventate parte integrante dell'outfit quotidiano, obbligatorie, spesso vengono indossate per molte ore al giorno al punto da creare problemi di respirazione e idratazione della pelle.
Ti sarà capitato di trovarti con la pelle secca o arrossata dopo diverse ore dall'indosso della mascherina e provare una spiacevole sensazione di disagio.
Di fronte a questa problematica è opportuno seguire trattamenti pre e post l'indosso della mascherina.

A seguire una piccola guida su come idratare e proteggere la pelle dalla presenza sul viso della mascherina, la migliore skincare indicata.

Mascherina e irritazione cutanea

La pelle ha bisogno di respirare durante il giorno, ragion per cui indossare una mascherina chirurgica o FFP2 o FFP3 che sia coprente per molte ore al giorno, non consente alla medesima di respirare, soprattutto perché viene trattenuto il sudore e il vapore acqueo che inevitabilmente si attacca alla pelle.
Tante ore con la mascherina ti portano a specchiarti e trovarti la pelle arrossata anche per le molle o fasce che consentono alla mascherina di rimanere ben fissa sul volto.
Il contatto irrita la pelle al punto da creare vere e proprie macchie rossastre, un'immagine che durante la fase più accesa della pandemia ti avrà sicuramente colpito vedendo le immagini dei dottori dopo ore di turno estenuante.

Mascherina: cosa fare per prevenire l'irritazione, metodi di idratazione

Se hai la pelle delicata o per lavoro devi indossare la mascherina per molte ore al giorno, è importante che tu esegua una corretta skicare che può essere il frutto dell'acquisto di prodotti adatti ad idratare e rendere setosa la pelle, ma anche di rimedi naturali fatti in casa.
Sicuramente è importante tenere la pelle idratata, usando dei detergenti a latte o avena ovvero naturali che permettano di dare all'epidermide il giusto ph.
La skincare va continuata con l'applicazione di una crema protettiva prima di indossare la mascherina.
A fine giornata è opportuno, tolta la mascherina, pulire ed idratare la pelle, eliminando trucco ed eccessi, in modo da consentire ai pori di tornare a respirare.
Ideale è eseguire trattamenti settimanali con maschere magari fatte in casa a base di aloe, camomilla o frutta, ideali per donare alla pelle il giusto apporto di vitamine.
La pelle va idratata non solo esteriormente, ma anche dall'interno, se hai una pelle secca ed arrossata è opportuno che tu segua un'alimentazione sana e ti idrati correttamente.
Bere tanta acqua e tisane può sicuramente essere un rimedio importante per consentire all'epidermide di avere un'adeguata idratazione.

Pelle arrossata: rivolgiti ad uno specialista

Se la tua pelle è davvero molto arrossata che una semplice skincare non basta, prima di applicare qualsiasi prodotto farmaceutico, ti consiglio di rivolgerti ad uno specialista quale è appunto un dermatologo.
Non tutti i prodotti vanno bene, soprattutto il rossore e l'irritazione può avere diversi gradi di gravità ragion per cui è opportuno avere il parere di un esperto per evitare ulteriori danni e proteggere correttamente la pelle.